Marchi di Qualità UE

© Südtirol Marketing/Frieder Blickle

 

 

 

Denominazione d'Origine Protetta

I prodotti a cui è stato attribuito il marchio DOP presentano caratteristiche esclusivamente tipiche della rispettiva zona geografica e delle capacità di elaborazione del produttore nella relativa regione. L’ambiente geografico comprende sia fattori naturali, sia fattori umani che combinati insieme, consentono di ottenere un prodotto inimitabile al di fuori di una determinata zona produttiva. Tutte le fasi di produzione devono aver luogo nel territorio in questione. Tra le peculiarità del prodotto e la sua origine geografica deve esserci oggettivamente un forte legame. Severi Disciplinari di Produzione garantiscono la qualità e la sicurezza di questi prodotti. In Alto Adige si trovano la DOP Alto Adige / Südtirol  e la DOP Lago di Caldaro / Kalterersee . (tedesco: geschützte Ursprungsbezeichnung; inglese: protected designation of Origin; francese: Appellation d’origine Protégée)

Indicazione geografica protetta

I prodotti a cui è stato attribuito il marchio IGP presentano una caratteristica specifica oppure una particolare rinomanza, legata ad una determinata regione. Almeno una fase del processo di produzione deve avvenire nella zona in questione, mentre la materia prima impiegata nella produzione può provenire da un'altra regione. Anche in questo caso i Disciplinari di Produzione garantiscono la qualità e la sicurezza dei prodotti. Per ottenere la Igp almeno una fase del processo produttivo deve avveniere in una particolare areche. I vini altoatesini Igp sono „vigneti delle dolomiti“ e il „Mitterberg“ (tedesco: geschützte geografische Angabe; inglese: protected geogaphical indication; francese: Indication Géographique Protégée)